Integrazione tra Focusing e lavoro corporeo
 
Chi siamo Contatti
 

Focusing amplificatore del lavoro corporeo

L’integrazione tra Focusing e lavoro corporeo nasce dall’esperienza professionale di Olga Pasquini che da oltre venticinque anni lavora nel settore. Olga è operatrice e insegnante shiatsu e ha sempre affiancato allo shiatsu un metodo di lavoro in gruppo che, nel tempo, è diventato un metodo personale di lavoro corporeo, chiamato metodo RES (Riequilibrio Energetico e della Struttura).
Gli anni di pratica, formazione e insegnamento hanno permesso a Olga di elaborare un approccio innovativo, sostenuto dalla convinzione che una miscela equilibrata tra differenti tecniche e metodi, il modo di ascoltare i clienti/pazienti, gli allievi e, contemporaneamente se stessi, e l’integrazione tra la teoria e il momento esperienziale del lavoro potessero fare la differenza.
In questa ricerca professionale, il Focusing e l’ulteriore esperienza come Trainer hanno rappresentato un elemento chiave.
“L’incontro con il Focusing – spiega Olga – mi ha rivelato che era possibile mettere insieme il lavoro su di sé (l’ascolto, il porsi domande, il riconoscere le proprie risorse) e la pratica lavorativa”.

Benefici dell’integrazione

Integrare il Focusing con il lavoro corporeo porta al cliente/paziente e al ricevente, in generale, dei benefici importanti.
Nel corpo ci sono i temi della nostra vita e, mentre si lavora con il corpo, questi temi trovano sia uno spazio fisico sia uno spazio eloquente, che si esprime con le parole. Questa contemporaneità, guidata dall’operatore secondo principi fondamentali del Focusing, come la presenza e la ripetizione, è una rivelazione potente, spesso percepita con una sensazione di sollievo e di un trattamento più completo, profondo ed efficace.
L’integrazione del Focusing nel loro lavoro corporeo ha permesso a molte persone di:

  • avere un contatto con tutto il corpo e le sue sensazioni e di rincontrare le tensioni in modo nuovo.
  • provare agio, confidenza e gratitudine per i significati rilevati dalle sensazioni corporee grazie alla conoscenza esperenziale delle varie parti del corpo
  • passare da una disposizione di rifiuto e insofferenza verso le sensazioni corporee dolorose e spiacevoli a una disposizione di compassione verso le parti sofferenti e di accoglienza dei limiti e delle potenzialità del corpo - avere consapevolezza del proprio corpo e delle sue evoluzioni.

Grazie all’ascolto e alla relazione che s’instaura con la persona, l’integrazione con il Focusing da parte dell’operatore amplifica e potenzia il lavoro corporeo. Durante il lavoro, molte persone sono ben disposte a seguire suggerimenti che portano a fare attenzione alle parole pronunciate durante il trattamento. Invece di distrarsi o “rilassarsi”, senza pensare a nulla, possono stare in contatto con ricordi, sogni, emozioni e sensazioni che si traducono anche in “parola e pensiero”.
Quando gli operatori sviluppano un’attitudine al Focusing una chiacchierata si trasforma in esperienza sentita. Il Focusing come attivatore di linguaggio, può arrivare a indicazioni importanti dettate dal corpo stesso e captare messaggi inaspettati.

In quest’ambito, Olga Pasquini attiva sessioni individuali che, partendo dal lavoro sul corpo e da sintomi puramente fisici, come mal di schiena, tensioni, problemi respiratori, mancanza di energia, integrano processi di Focusing, dando vita a una sorta di Focusing energetico in movimento.

Per informazioni e appuntamenti

Olga Pasquini : .olga.pasquini59@gmail.com - cel 3334895769

Home

Chi siamo

Contatti

MailingList

Cosa è il Focusing

Formazione

Sessioni Individuali

 

Per saperne di più

© 2017 Focusing e Ascolto info@focusing.it