Dal 2000 il primo sito italiano di Focusing

Cos’è il Focusing

Imparare ad ascoltare il nostro corpo. Quel mare infinito che abbiamo dentro, che non si ferma solo alla fisicità, a emozioni o sensazioni già note e immediatamente riconoscibili.

Si tratta di una conoscenza implicita, indistinta, non direttamente accessibile. Il Focusing è il metodo ideato, negli Stati Uniti, dal professor Eugene Gendlin, capace di farci immergere nella nostra esperienza interiore e di farci arrivare a questa conoscenza. E’ un processo che fa entrare in un tipo particolare di attenzione, diversa da quella che mettiamo nel quotidiano, centrata nel presente, rivolta verso l’interno.

Un’attenzione che ci permette di ascoltare e stare a nostro agio con ciò che ancora fugge alla nostra consapevolezza.

Lo psicoterapeuta tedesco Martin Siems dice che il Focusing “è stare a proprio agio con quello che ancora non so, contemplarlo, ascoltarlo… E’ immergersi nella corrente interna della nostra esperienza interiore per ritornare con nuove espressioni e parole che adesso sono fresche, appropriate e vive”.

Nucleo del processo è il “felt sense”, la sensazione significativa, che prende forma attraverso parole, frasi, immagini, pensieri… Una sensazione ricca e complessa che ha a che fare con quanto sta accadendo nella nostra vita.

Il Focusing è l’abilità di accogliere questa sensazione, di “starci” senza fretta, con interesse, senza giudizio, con un atteggiamento amichevole, disposti ad ascoltare e a sorprendersi. Quando riusciamo a dare un nome a quello che sentiamo, spesso qualcosa dentro di noi cambia, si rilassa, si libera dell’energia. E il cambiamento si percepisce direttamente nel corpo.

I benefici de Focusing

Mettendoci in contatto con la saggezza del nostro corpo, il Focusing ci aiuta a comprendere meglio noi stessi e ad aumentare il nostro livello di consapevolezza e il nostro benessere psico-fisico.

Praticare il Focusing significa raggiungere una conoscenza più profonda di noi stessi, acquisire una maggiore capacità di affrontare le situazioni difficili e di trovare soluzioni creative.

Il Focusing è uno strumento importante per le persone che operano nel campo sanitario, educativo, a contatto diretto con i bambini e nell’ambito delle relazioni di aiuto e delle tecniche corporee.

Ma favorisce anche la creatività, stimolando forme d’arte, come la danza e la scrittura.
Il Focusing è aperto a chiunque perché è centrato su una facoltà che appartiene a ognuno di noi, quella di ascoltare se stessi. Essere in contatto con le nostre sensazioni, con l’intuizione e la saggezza del nostro corpo può essere d’aiuto alla nostra vita.

Il Focusing aiuta a conseguire diversi obiettivi:

  • comprendere quello che sentiamo e vogliamo

  • superare i blocchi, prendere decisioni e risolvere problemi

  • divenire più attenti e accoglienti con se stessi e con gli altri

  • integrare corpo e mente

  • trovare sollievo dalle tensioni e dai disturbi cronici

  • rafforzare la nostra indipendenza rispetto a fattori e guide esterne e rispetto al nostro stesso sistema di credenze

  • approfondire e rendere più produttivi il processo di counseling e la psicoterapia

Si può scoprire, impararlo e utilizzarlo ogni volta che se ne ha bisogno e può diventare una risorsa affidabile per il resto della vita.